Le prime pagine dei quotidiani di oggi, sabato 01 ottobre 2016







 

 

 


ultras del napoli allo stadio san paolo

 

NO ALLA TESSERA DEL TIFOSO

tifosi del napoli coreografie e cori

Calcio Napoli 1926



Ben tornati in serie A!
Ben tornati in serie A! Hellas Verona di nuovo in A
sarà uno spasso

20/05/2013

Chi vuole andare...VADA!
Chi vuole andare...VADA! Noi restiamo sempre
Cavani, Mazzarri, Zuniga... Sono tante le voci, i cambiamenti...il Napoli cresce, il Napoli deve fare il salto di qualità e bla bla bla. Noi vogliamo vincere e quest'anno anche se è doveroso ringranziare tutti i giocatori, lo staff medico, Mazzarri etc...è doveroso anche ricordare al Pappone che con pochi sforzi in più potevamo essere davvero competitivi! Vediamo con la pioggia di milioni di quest'estate se cambierà qualcosa...in ogni caso l'unica certezza è che chi non cambia siamo noi. Siamo noi che da sempre seguiamo il nostro Napoli ovunque possibile, siamo noi che difendiamo la nostra città e i nostri colori. Noi restiamo, loro sono solo di passaggio. Qualcuno può dipingersi d'azzurro e meritare tutto il nostro rispetto come Grava o Cannavaro...ma da sempre evitiamo di [+] ...leggi tutto

Cavani, Mazzarri, Zuniga...
Sono tante le voci, i cambiamenti...il Napoli cresce, il Napoli deve fare il salto di qualità e bla bla bla.
Noi vogliamo vincere e quest'anno anche se è doveroso ringranziare tutti i giocatori, lo staff medico, Mazzarri etc...è doveroso anche ricordare al Pappone che con pochi sforzi in più potevamo essere davvero competitivi!

Vediamo con la pioggia di milioni di quest'estate se cambierà qualcosa...in ogni caso l'unica certezza è che chi non cambia siamo noi. Siamo noi che da sempre seguiamo il nostro Napoli ovunque possibile, siamo noi che difendiamo la nostra città e i nostri colori. Noi restiamo, loro sono solo di passaggio.

Qualcuno può dipingersi d'azzurro e meritare tutto il nostro rispetto come Grava o Cannavaro...ma da sempre evitiamo di innamorarci di qualche giocatore, come capitò a mezza Napoli per Lavezzi, poi dichiaratosi per quello che è, solo un altro mercenario.

Andiamo avanti così, dopo un grande 2012/2013, sperando che la prossima stagione si possa eliminare la legge stupida e brutale della Tessera del Tifoso!!

Forza napoli

[-] Compatta il testo

20/05/2013


A spasso per l'Europa!
A spasso per l'Europa! ecco le 22 che accederanno direttamente ai gironi di Champions
Con la conclusione della maggior parte dei campionati nazionali si è delineato ufficialmente il quadro delle 22 squadre che accederanno direttamente ai gironi di Champions League...

Le altre 10 squadre che comporanno la griglia delle 32 squadre partecipanti alla fase finale saranno sancite tramite turni preliminari.

Bayern Monaco
Borussia Dortmund
Bayer Leverkusen
Barcellona
Real Madrid
Atletico Madrid
Manchester United
Manchester City
Chelsea
Juventus
Napoli
Paris Saint-Germain
Marsiglia
CSKA Mosca
Shakhtar Donetsk
Galatasaray
Benfica
Porto
Ajax
Olympiacos
Anderlecht
Copenhagen
19/05/2013


UN MUSEO DI MARADONA A NAPOLI?
UN MUSEO DI MARADONA A NAPOLI? nei nostri cuori, nelle nostre menti, la nostra storia: DIEGO!
Dopo ventisei anni dal primo scudetto la città di Napoli avrà il suo Museo Maradona.

La promessa arriva dal sindaco Luigi de Magistris, che lo ha annunciato ieri mattina mentre era in visita nella galleria allestita a Miano in onore del Pibe de oro...

Un museo per ora itinerante (ha già fatto tappa in diverse città italiane, come Milano, Roma, Perugia, Bologna e Torino), che se da un lato è ambito in tutto il mondo, dal Belgio, alla Francia, alla Spagna, attende di avere la sua sede 'naturale' nella città che fu resa grande dalla mano de Dios, vale a dire nel San Paolo rimesso a nuovo.

amm vogli e aspettà allora...
10/05/2013


Domani l'udienza per il caso Gianello!
Domani l'udienza per il caso Gianello! Si spera in un punto subito il dimezzamento della penalizzazione per Cannavaro e Grava
Bisogna minare la credibilità di Matteo Gianello. E subito dopo far comprendere ai sette giudici che compongono la Corte di giustizia federale che non ci può essere una condanna per un reato che non è stato commesso. Non solo: deve esserci o no una differenza sostanziale, e non solo formale, tra illecito e tentato illecito così come avviene, per fortuna, sul piano della giustizia ordinaria? La corsa alla sentenza sul caso Sampdoria-Napoli taglia domani il traguardo del secondo grado: il club azzurro si appella alla Corte di giustizia federale per ribaltare i verdetti emessi dalla Disciplinare. Il patron Aurelio De Laurentiis spera almeno che a Roma, davanti al collegio a sezioni unite, presidente Gerardo Mastrandrea, si possa arrivare a un sostanzioso aggiustamento alla [+] ...leggi tutto



Bisogna minare la credibilità di Matteo Gianello. E subito dopo far comprendere ai sette giudici che compongono la Corte di giustizia federale che non ci può essere una condanna per un reato che non è stato commesso.
Non solo: deve esserci o no una differenza sostanziale, e non solo formale, tra illecito e tentato illecito così come avviene, per fortuna, sul piano della giustizia ordinaria?

La corsa alla sentenza sul caso Sampdoria-Napoli taglia domani il traguardo del secondo grado: il club azzurro si appella alla Corte di giustizia federale per ribaltare i verdetti emessi dalla Disciplinare. Il patron Aurelio De Laurentiis spera almeno che a Roma, davanti al collegio a sezioni unite, presidente Gerardo Mastrandrea, si possa arrivare a un sostanzioso aggiustamento alla scandalosa penalizzazione di 2 punti che grava sulla classifica attuale del suo Napoli.

Ed è per questo che il patron azzurro sarà lì, nella sala per le audizioni allestita all’interno dell’Hotel Nh Vittorio Veneto di Roma, per seguire passo dopo passo l’andamento del processo al Napoli e ai due suoi tesserati, Cannavaro e Grava. De Laurentiis sarà in aula al fianco del suo collegio difensivo e potrebbe anche chiedere di intervenire prima dei suoi avvocati (Virgilio D’Antonio e Mattia Grassani), leggendo una relazione in cui ribadisce la sua indignazione per la decisioni inique prese dalla Disciplinare. «Il Napoli non vuole sconti, vuole l’assoluzione», è la posizione dei legali del Napoli.

L’annullamento della penalizzazione (e della squalifiche di sei mesi per omessa denuncia di Cannavaro e Grava) avrebbe anche dei precedenti nella giustizia sportiva: Stefano Bettarini, per esempio, accusato di illecito sportivo (per la storia degli sms) nel processo al calcioscommesse nel 2004, venne poi assolto e condannato a 5 mesi solo per omessa denuncia (la Sampdoria, su cui pendeva la mannaia di 6 punti di penalizzazione, prosciolta).

In fondo quello che tenterà di fare Eduardo Chiacchio, il legale di Matteo Gianello, principale - e insperato - alleato del Napoli. In pratica l’esperto legale insisterà per derubricare il reato dell’ex terzo portiere azzurro da illecito (per cui è stato qualificato per 3 anni e 3 mesi) in slealtà sportiva (per cui rischia pochi mesi di stop). Ecco, per l’appunto, come è successo a Bettarini nel 2004. La linea di Chiacchio prevede di dimostrare che quelle di Gianello con Giusti (lo scommettitore con cui parlava, intercettato, al telefono) non erano altro che una specie di «chiacchiera da bar», senza fondamento di reato. E che mai e poi mai Gianello ha veramente creduto di poter taroccare la sfida di Marassi del 10 maggio del 2010 (il fatidico Samp-Napoli 1-0).

La giustizia sportiva potrebbe anticipare, con una sentenza coraggiosa destinata a fare giurisprudenza, la revisione della responsabilità oggettiva prevista dalla Figc nei prossimi mesi: Palazzi aveva provato ad anticipare le mosse introducendo una sorta di responsabilità modulata, calibrata cioè sul ruolo del tesserato autore del reato e sull’assoluta estraneità del club (per questo propose il -1 nella sua arringa).

La breccia aperta dà qualche speranza al clan azzurro, se non proprio per l’assoluzione almeno per una sforbiciata (da -2 a -1) con cui presentarsi ancora più fiduciosi davanti al Tnas. Per il terzo grado il Napoli potrebbe richiedere la procedura d’urgenza e, se la corte presso il Coni fosse impossibilitata a riunirsi in tempi ragionevolmente brevi, non è escluso che al Napoli possa essere concessa una sospensiva della pena. In altre parole riavere subito i punti tolti a tavolino. di Pino Taormina

[-] Compatta il testo

16/01/2013


E ADESSO FISCHIATE!
E ADESSO FISCHIATE! che successo per gli azzurri! 4-1 alla Roma
Dopo polemiche e addirittura fischi, arriva una vittoria incredibile che carica l'ambiente azzurro.

Mazzarri si sfoga con i giornalisti, urla contro Premium, gli ultras danno lezioni di intelligenza a tutti, onorando Zeman e incitando a sostenere al di là del risultato!
07/01/2013


INGIUSTIZIA E' FATTA.... -2 PUNTI, 6 MESI A GRAVA E CANNAVARO
INGIUSTIZIA E' FATTA.... -2 PUNTI, 6 MESI A GRAVA E CANNAVARO Si sapeva gia da un pò...ma la speranza è sempre l'ultima a morire. Sta volta è deceduta di una brutta morte...
L'ennesimo abuso è stato subito dal Napoli. Palazzi ha condannato alla penalizzazione di due punti in classifica, che ci proietta al 5° posto....e a sei mesi di squalifica per Grava e Cannavaro, nonostante l'assurdità delle dichiarazioni di Gianello che si è contraddetto in ogni interrogatorio...

INGIUSTIZA E' FATTA

GIANLUCA E PAOLO SIAMO CON VOI
ONORE A CHI HA SCRITTO LA NOSTRA STORIA! ONORE A VOI!
19/12/2012


Il tecnico alla squadra prima del Bologna: “Pensate solo al campo”
Il tecnico alla  squadra  prima  del  Bologna:  “Pensate  solo  al  campo”
Mazzarri ha chiesto ai giocatori di preoccuparsi soltanto del risultato sul campo, sottolineando il valore che avrebbe una vittoria in un momento così complicato. Prima la sconfitta con l’Inter, poi le condanne in arrivo. Tocca al Napoli tirarsi fuori dai guai, invertendo subito la rotta con una prova d’orgoglio contro il Bologna di Pioli: un avversario che ha messo spesso in difficoltà gli azzurri e nella scorsa stagione li ha di fatto estromessi dalla zona Champions. Le motivazioni non mancano, insomma.
16/12/2012


MAZZARRI: A SAN SIRO PERSI PUNTI, HO DETTO BRAVI AI RAGAZZI
MAZZARRI:  A  SAN  SIRO  PERSI  PUNTI,  HO  DETTO  BRAVI  AI  RAGAZZI Ecco le parole di Mazzarri nel post partita con l'inter, gara persa 2-1, ma interpretata davvero bene dai giocatori azzurri.
“La squadra di Stramaccioni è stata brava a sfruttare tutte le occasioni da gol, la gara è stata in equilibrio fino alla fine. La differenza risiede in questo, nel secondo tempo è stato un monologo. Ho fatto i complimenti alla squadra, ho detto ai ragazzi che bisogna essere più cattivi in zona gol”. "Al primo calcio d'angolo hanno fatto gol. Milito ha trasformato in rete la seconda mezza occasione. Difficile dire altro. Noi siamo stati bravi ad avere il 62% di possesso palla, con 6-7 palle gol create. Ho fatto i complimenti ai ragazzi. Se vedete la partita mi date ragione. Sono contento per come ha giocato la squadra, mi dispiace per il risultato. Non è una sconfitta che lascia il segno. Noi ci isoliamo. La prossima gara sara' col Bologna. Non pensiamo alle chiacchiere. [+] ...leggi tutto



“La squadra di Stramaccioni è stata brava a sfruttare tutte le occasioni da gol, la gara è stata in equilibrio fino alla fine. La differenza risiede in questo, nel secondo tempo è stato un monologo. Ho fatto i complimenti alla squadra, ho detto ai ragazzi che bisogna essere più cattivi in zona gol”.

"Al primo calcio d'angolo hanno fatto gol. Milito ha trasformato in rete la seconda mezza occasione. Difficile dire altro. Noi siamo stati bravi ad avere il 62% di possesso palla, con 6-7 palle gol create. Ho fatto i complimenti ai ragazzi. Se vedete la partita mi date ragione. Sono contento per come ha giocato la squadra, mi dispiace per il risultato. Non è una sconfitta che lascia il segno. Noi ci isoliamo. La prossima gara sara' col Bologna. Non pensiamo alle chiacchiere. Se pensiamo allo scorso campionato, ora saremmo al secondo posto. Abbiamo 9 punti in piu' rispetto alla passata stagione. Maggio ha avuto un'opportunita' per pareggiare, anche Insigne ha sfiorato il gol dopo quello di Guarin. Lorenzo sta crescendo bene. E' un ragazzo eccezionale. Sono contento per come sta maturando. La serie B e' diversa dalla serie A. Quel tiro a giro che ha fatto, nella passata stagione, sarebbe finito nell'angolino. Nel primo tempo abbiamo dominato. Dobbiamo migliorare nell'occasione singola. Primo gol regalato all’Inter? “Abbiamo pagato una disattenzione, i calciatori nerazzurri hanno più esperienza a giocare le grandi sfide. Dobbiamo migliorare in questo aspetto.

Qual è il mio difensore ideale? “Britos ha sbagliato qualche appoggio ma ha disputato una grande gara a livello difensivo, è normale che si può migliorare ma nel calcio moderno bisogna impostare dalla difesa. Sono felice dei miei ragazzi, inoltre c’è fuori Campagnaro Napoli e Inter anti Juve? Non lo so, decidete voi. Noi penseremo da martedi' a Bologna. Dispiace di aver lasciato qualche punto qui a San Siro"

[-] Compatta il testo

10/12/2012


INTER NAPOLI2-1 PARTITA DOMINATA MA PERSA
INTER NAPOLI2-1 PARTITA DOMINATA MA PERSA Che peccato Napoli! non basta Cavani per recuperare il 2-0 dell'Inter al primo tempo
Un inter spietata e cinica riesce a battere il Napoli 2-1 con i gol di Guarin e Milito, Cavani per il Napoli.

Prestazione buona degli azzurri che hanno creato 6-7 palle gol e macinato un buon gioco, ma sono stati poco concreti sotto porta e a tratti anche sfortunati...

L'Inter invece il primo tempo fa 2 tiri e 2 volte la palla entra in rete.

Ottima la prestazione di Insigne
10/12/2012


 

 

 

ARCHIVIO NEWS

 

 

 

Juventus - Napoli 2-0, la indiscutibile sconfitta del Napoli


Ci sono momenti in cui accettare la sconfitta è l'arma migliore per tirare su il morale dopo una prestazione come quella di sabato 20 ottobre 2012. La Juventus ci ha battuti, non grazie al favoritismo arbitrale, non grazie alla migliore preparazione atletica di chi è stato richiamato in anticipo dalla rispettiva nazionale, non grazie al calcioscommesse.
Quanto detto è una certezza.
Ugualmente certo è che la Juventus non ha vinto perchè è più forte del Napoli, le due squadre si sono annullate a vicenda per 75 minuti, poi è stata semplicemente fortunata, sicuramente più di noi.
Il Napoli ha dimostrato non solo di giocarsela a viso aperto, ma non ha espresso quelle potenzialità che tutti conosciamo. Chi ama il Napoli, sa che i ragazzi potevano dare di più, sa che potevamo vincere.
D'altronde il campionato è lungo, parlare di scudetto è solo FOLKLORE e la Juve deve ancora venire a Napoli...

Per ora ci piace solo immaginare che quella punizione di Cavani fosse scesa solo di un altro, maledetto, centimetro!


IL CORO RAZZISTA DEL TIFOSO JUVENTINO
SERVO, FESSO E A 90° AVANTI AD AGNELLI,
NOI PARTENPOEI FIERI, ODIATI E RIBELLI


Palermo-Napoli, 700 biglietti per tifosi azzurri


Il Palermo metterà a disposizione dei tifosi del Napoli 700 biglietti del settore ospiti. I biglietti saranno posti in vendita, al prezzo di euro 15,00, a partire da domani (19 agosto ore 10.00) presso le seguenti ricevitorie lottomatica:

- Corso San Giovanni a Teduccio, 934 - Napoli
- Via Nuova Bagnoli, 712 - Napoli
- Via P.E. Imbriani, 22 - Napoli

Sarà possibile acquistare un solo tagliando per spettatore, con incedibilià dello stesso, previa esibizione del documento d'identità in originale al rivenditore.


CONTRO IL CALCIO MODERO

I prossimi impegni:

Napoli vs Salernitana 16 agosto ore 20:30

Napoli vs Racing Santander 11 agosto ore 21:00

WEST HAM vs NAPOLI [foto e video]
Sabato 8 Agosto 2009 - West Ham vs Napoli - All'uscita dello stadio i tifosi inglesi avvicinano i napoletani ma subito scappano. - At the end of he match British fans bringing Napolitain but immediately run away. - Nessuno è come noi!

ANCORA UN MORTO MA IL CALCIO VA AVANTI

24 Maggio 2009: Il calcio ancora una volta non si ferma. E' morto Eugenio, il ragazzo precipitato dagli spalti del Tardini, durante la partita Parma - Vicenza. La partita era stata sopsesa per soli 3 minuti e fatta rincominciare mentre dagli spalti arrivavano fischi e venivano mostrati alcuni striscioni.
CONTRO IL CALCIO MODERO

Ultras Napoli - Striscione Napoli Reggina

COMUNICATO UFFICIALE CURVA A

Pubblichiamo il comunicato ufficiale della curva A sui fatti di Roma-Napoli. A breve anche un documento video sul comunicato. Leggi il comunicato


ROMA - NAPOLI - La trappola

Che era una partita a rischio lo si sapeva, che i napoletani erano stati messi alla prova anche lo si sapeva. Che i media avrebbero strumentalizzato la vicenda anche lo si sapeva, ma questa volta la trappola mediatica è stata diabolicamente perfetta, accuse e frasi fatte mai analizzando i fatti o dando un'informazione accurata.

I napoletani erano stati autorizzati a comprare i biglietti e quindi 3.000 persone si sarebbero dovute recare a Roma in un modo o in un altro, ovvero in auto o in treno. Le questure non si sono espresse a riguardo, Trenitalia invece tutelando i propri interessi invitava a non prendere il treno.

La scelta dell'auto però, oltre che economicamente svantaggiosa, risultava estremamente pericolosa. Le molteplici autovetture nei pressi dell'Olimpico sono un facile bersaglio per i facinorosi e sono difficilmente gestibili dalle forze dell'ordine che non possono assicurare una sorveglianza capillare del territorio.

La scelta del treno risultava comoda e sicura, le forze dell'ordine avrebbero filtrato i 'senza biglietto' a Napoli, mentre gli altri scortati dalla stazione allo stadio.

Se si autorizzano le trasferte i tifosi devono essere messi in condizioni di sicurezza, con dei piani ben precisi,  in secondo piano c'è la responsabilizzazione dei singoli.

Le colpe di chi voleva mettersi in treno senza biglietto cosi come chi ha provocato disordini all'ingresso dell'Olimpico sono alla luce del sole, sono loro che per primi hanno infangato l'onore dei napoletani e gli sforzi dei gruppi ultras.

Il braccio di ferro di Trenitalia, la mancata organizzazione e pianificazione delle forze dell'ordine, non sono solo colpe ma sono dei veri e propri atti di incoscienza.


BENVENUTI IN ULTRAS NAPOLI
Benvenuto in Ultras Napoli.it, qui troverai oltre 300 foto sul napoli e i suoi tifosi. Foto storiche e foto delle stagioni recenti di Serie C e Serie B, foto di ultras, foto dei tifosi, foto su Maradona e foto sulla città di Napoli che si colora di azzurro nei giorni di festa... In più news e foto per la stagione 2008/2009!!!

NAPOLI - VLLAZNIA 5-0
Napoli 28 Agosto 2008 - Una formalità il ritorno del preliminare di Coppa Uefa. Segnano Rinaudo (doppietta) Pià, Hamsyk e Lavezzi. In esclusiva le foto di ultrasnapoli.it, appuntamento alle prossime partite di campionato.

  

  
     
  


PANIONIOS - NAPOLI 2008

 

 

 


Ultimo aggiornamento: sabato, 01 ottobre 2016
 

Questo sito web è dedicato a tutti i tifosi e ultras napoletani.

Oltre 300 foto, ma anche informazioni utili e news, insomma un vero e proprio ritrovo per migliaia di tifosi partenopei da tutto il mondo.

UltrasNapoli.it non rappresenta in alcun modo la Società Sportiva Calcio Napoli o gruppi di tifosi organizzati.


 

Gruppi Organizzati:

- Fedayn EAM 1979
- Masseria Cardone
- Mastiffs
- Brigata Carolina
- Vecchi Lions
- Rione Sanità
- Teste Matte
- Bronx
- Nuova Guardia
- Fossato Flegreo
- Quartieri Spagnoli
  curva b san paolo
 

CLASSIFICA SERIE A

 

 

 

 

Che bella vita è,
vivere insieme a te
La nostra è una
malattia che non
va più via,

non ho pensato mai, nemmeno in
mezzo ai guai,
vivere senza te è impossibile.

Non ne possiamo più
delle divise blu,
la tessera del tifoso fattela tu!!

Io non mi omologo,
io non mi tessero,
vivere senza te è impossibile!

lalalalalalala
ohohohohoh
lalalalalalala

 

 

 

 

a cap nun è bon

 

 

 

lupin ultras napoli

 

curva a ultras napoli

UltrasNapoli ® Vietata la copia anche parziale dei contenuti ©